martedì 20 giugno 2017

Zip-line nelle Filippine: la mia esperienza

La tranquillità non fa per me, ormai lo sapete anche voi.
In ogni località che visito - o quasi- cerco sempre un'esperienza alternativa, diciamo pure qualcosa di adrenalinico.
Nelle Filippine è stato la zip-line.
Sapete di cosa sto parlando?
Si tratta di percorrere, imbragati e appesi ad una carrucola, un cavo di acciaio che collega nella maggior parte dei casi due montagne.
A volte può esserci un fiume sotto,altre volte solo alberi....lo scenario cambia in base o dove ci si trova.
Diciamo che per me è stato amore a prima vista, l'ho provato per la prima volta in Costa Rica e poi mi sono cimentata anche nel volo dell'angelo in Basilicata e sono state due esperienze magnifiche.
Detto ciò torniamo nelle Filippine, dove si possono trovare diverse zip-line.
Nell'isola di Bohol per esempio è molto bella e suggestiva quella del Loboc Eco Adventur Park sul fiume Loboc.



Qui la discesa è orizzontale, per intenderci vi troverete sdraiati sulla pancia e avrete le gambe sempre appoggiate all'imbragatura.
Il costo non è affatto alto (circa 7 euro)e si fanno due "lanci",uno per andare e l'altro per tornare al punto di partenza.
Si "vola" sopra il fiume Loboc che è già una meraviglia di per sè, quindi potrete ammirare tutte le sfumature di verde, sia della vegetazione che del fiume.



L'altra zip-line che ho provato invece si trova nell'isola di Palawan, vicino a El Nido.
Qui lo scenario è differente, volendo si può fare anche un solo lancio perchè poi è possibile tornare indietro via terra ed è possibile lanciarsi sia in orizzontale (come prima ), sia "a sedere"lasciando le gambe libere nel vuoto.
Ma la cosa sorprendente è il luogo, ci si lancia sul mare!
Questa zip-line si trova nella spiaggia di Las Cabanas: dirigetevi nella parte finale della spiaggia e seguite le indicazione per la zip-line,altrimenti se vi fate accompagnare da un tricycle, dovrete affrontare una bella salita per raggiungere il punto di partenza.
Anche qui verrete imbragati, vi verrà spiegato come comportarvi e il gioco è fatto: inizia l'avventura.



Per me è stato bellissimo, il percorso è più lungo dell'altro e trovarsi sopra quell'acqua così cristallina è stato meraviglioso!



Potete ritornare indietro sempre tramite la zip-line o facendo una passeggiata, in quanto arriverete in un isolotto di fronte alla spiaggia principale, collegato ad essa da una lingua di sabbia.
Mi dispiace solo per chi soffre di vertigini perchè è un'esperienza unica,troppo bella!!!!
Direi che i video parlano da soli! ;-)
Alla prossima avventura,
Viaggiatrice seriale.

Nessun commento:

Posta un commento