sabato 28 novembre 2015

Qatar Airways: tariffe speciali per volare in tutto il mondo

Buon sabato viaggiatori.
Avete approfittato delle tariffe scontatissime del Black Friday?
Ci sono compagnie che prolungano l'offerta ancora per qualche giorno.



Una di queste è la Qatar Airways che ha messo in commercio delle tariffe speciali per volare dall'Italia verso il resto del mondo a partire da 470 € a/r.
E' possibile prenotare entro la mezzanotte del 30 novembre 2015.
Per tutti i dettagli consultate il sito,
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

venerdì 27 novembre 2015

Ryan Air: voli a 2 € a tratta

Bene, come fare quando si trovano voli a 4 € andata e ritorno?!
Bisogna fare una razzia,vero?
Allora non aspettate oltre, collegatevi al sito della Ryan Air e cercate il vostro volo a 2 €!!!
Ve lo avevo detto che oggi danno tutti i numeri!!!



Logicamente l'offerta vale sulle prenotazioni effettuate entro la mezzanotte!
Sbrigatevi!
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Vueling: Parti in 2 e paga solo 1

Dopo la volta della Easy Jet e della Volotea è arrivato il turno della Vueling!!
In occasione del Black Friday la compagnia low cost spagnola ha lanciato un'interessantissima promozione: un 2X1.
Pagate un solo biglietto e viaggiate in 2 in Italia ed in Europa.
Il periodo di viaggio è compreso tra il 10 ed il 17 dicembre 2015 e logicamente, essendo in occasione del "Yellow Friday" come dice Vueling, è possibile acquistare i biglietti solo fino a mezzanotte del 27 novembre 2015.



Per ottenere questo prezzo buonissimo,dovete prenotare per 2 persone ed inserire il codice promozionale "YELLOW2x1"
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Volotea; voli a partire da 9,99 € a tratta

Altra offerta in arrivo!
La compagnia low cost Volotea ha messo sul mercato voli a partire da 9,99 € a tratta tutto compreso per volare in Italia ed in Europa fino a gennaio 2016.



Occorre però prenotare in fretta, entro la mezzanotte di questa sera.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Easy Jet: oltre 13.000 posti a meno di 24,99 € a tratta

Buon Black Friday viaggiatori!
Vi siete dati allo shopping?!
io come sempre posso darvi dei consigli inerenti ai viaggi, o meglio ai voli.



La compagnia low cost EasyJet ha messo in vendita 13.000 biglietti a partire da 24,99 € a tratta tutto incluso per viaggiare dal 14 dicembre 2015 al 31 marzo 2016, fino ad esaurimento posti.
Io fossi in voi darei subito un'occhiata al sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

giovedì 26 novembre 2015

Wizz Air: sconto del 20% solo per oggi su tutti i voli

Viaggiatori se non avete approfittato delle offerte aeree degli scorsi giorni, non buttatevi giù.
Oggi la compagnia low cost Wizz Air applica un 20% di sconto su tutti i voli acquistati entro la mezzanotte del 26 novembre 2015 per volare in qualsiasi momento dell'anno.
Ed è applicabile su tutte le destinazioni.



Date un'occhiata al sito e trovate il viaggio adatto a voi.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Italo treno: viaggi in 2 e paga solo uno

Italo treno ci vizia con le sue promozioni.
L'ultima è relativa ad un 2X1.
Viaggi in 2 pagando solo per una persona.
Non occorre nessun codice promozionale, basta inserire 2 passeggeri in fase di prenotazione.
L'offerta è valida per viaggiare dal 6 dicembre 2015 al 15 gennaio 2016 ed occorre prenotare entro le 13 del 30 novembre 2015.



I posti sono in ambiente Smart con tariffa Low Cost.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

mercoledì 25 novembre 2015

Un giorno a Porto fra vino e baccalà

Porto l' ho amata fin da subito.
Per me Porto è il Portogallo.
Casette colorate si affacciano su un fiume tranquillo ma di vitale importanza, sormontato da un ponte davvero notevole:il ponte Dom Luis.

Scorcio di case colorate sul lungofiume

Oporto, come era chiamata una volta è un pranzo a base di bacalao all'aperto sulla riva del Douro, riscaldati dal sole ed è anche un bicchiere dell'ottimo vino che prende lo stesso nome della città.
Fate un tour delle cantine e anche una bella degustazione, ammirate le vecchie imbarcazioni - barcos rabelos -che trasportavano un tempo le botti piene di questo vino ancorate sulla sponda del fiume.

Barcos Rabelos sul fiume Douro

Salite per le strette vie che portano alla città alta da dove godere di una vista pazzesca e se proprio non ci riuscite prendete la funicolare o l'ascensore di Ribeira, l'importante è andarci.
Porto è un mix di bianco e azzurro, come i suoi azulejos.
Dedicate del tempo alla visita della meravigliosa stazione di Sao Bento ed in particolar modo alla sala ricoperta di queste bellissime ceramiche che riproducono scene di vita popolare.

Azulejos della stazione di Sao Bento

Porto è un tocco di Inghilterra con la cabine del telefono rosse che fanno capolino qua e là.
Chicca della città, da non perdere a mio avviso è la libreria Lello e Irmao con la sua particolarissima scala che vi porterà ad ammirare una miriade di libri.

Scala della libreria Lello e Irmao

Porto e le sue chiese: partiamo dalla Cattedrale (Sé) in stile barocco,romanico e gotico, passando per la chiesa Dos Clerigos dove potrete salire sulla sua altissima torre fino ad arrivare alla chiesa di San Ildefonso rivestita con coloratissimi azulejos.
Se avete poco tempo a disposizione, fate come me:approfittate dei tour in autobus che girano tutta la città così riuscirete a vedere molte più cose.
Porto è la tranquillità del fiume Douro e la potenza della onde dell'oceano che si scagliano contro le scogliere.

Le onde dell'oceano che si infrangono

E' una passeggiata sul lungofiume sia al tramonto che di sera quando tutti i locali si animano.
Porto è bellezza allo stato puro.
Cosa dite, mi sarà piaciuta questa parte di Portogallo?!?
Arrivare in centro dall'aeroporto è molto semplice, prendete il treno e scendete alla Stazione di Sao Bento, se volete raggiungere un'altra città vi consiglio sempre il trasporto ferroviario che funziona benissimo.
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.



martedì 24 novembre 2015

Mercatini di Natale di Trento e Bolzano

Mercatini, mercatini e ancora mercatini di Natale!
Questo fine settimana ne inizieranno davvero tanti.
In giro per il mondo non c'è che l'imbarazzo della scelta, ma parlando di Italia bisogna essere sinceri, quelli del Trentino Alto Adige sono veramente suggestivi, senza nulla togliere agli altri.
Io ci sono stata oramai due anni fa e ricordo ancora con piacere quell'esperienza.
Ero con due mie amiche e visti i numerosi km che ci separavano dalla nostra destinazione abbiamo optato per un viaggio in pullman organizzato.



Insomma, siamo partire più o meno all'alba per arrivare circa a metà mattina a Bolzano.
Che dire, la sensazione che si prova quando ci si trova di fronte a quella moltitudine di bancarelle e chioschetti addobbati a festa è davvero gratificante.



Palline, orologi, manufatti di ogni genere in legno,scacciapensieri...di tutto di più.
Per non parlare poi del cibo...umh che meraviglia!




Per fortuna siamo rimaste un solo giorno, altrimenti saremmo tornate a casa con dei kg in più al posto dei regali.
Canederli, strudel e tantissima cioccolata....che bontà.
Giusto per non farci mancare niente, siamo riuscite anche ad infilarci una visita al Museo Archeologico dell'Alto Adige dova abbiamo conosciuto Otzi!



Verso l'ora di pranzo siamo ripartite per raggiungere i mercatini di Trento e anche qui siamo state accolte da un clima gioioso, siamo entrare nella zona dedicata agli espositori, e di nuovo siamo state "sommerse" una grandissima quantità di oggettistica davvero carinissima.
Se non siete degli amanti dello shopping (beati voi), vi assicuro che i mercatini vi piaceranno ugualmente, si respira un'aria davvero magica.



Avete già in programma una visita?
Se la risposta è "No" non perdete altro tempo,organizzatevi subito!
Manca davvero poco.....Buon Natale.
Viaggiatrice seriale.

Ryan Air :voli a partire da 5€ a tratta tutto compreso

Questa volta la compagnia low cost Ryan Air si è davvero superata!
Potete trovare biglietti di sola andata a meno di 5€ tutto compreso!
Non è uno scherzo,date un'occhiata!
E' possibile prenotare entro la mezzanotte del 25 novembre 2015 per viaggiare nel mese di dicembre 2015.



Per tutti i dettagli consultate il sito.
Mi sembra un ottimo regalo di Natale (in anticipo)!!!
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

lunedì 23 novembre 2015

La porti un bacione a Firenze : cosa fare in un giorno.

Quest'anno ho adottato la politica del "regalo viaggi", che siano in treno, pullman o aereo.
E così ho fatto con il mio migliore amico:un'intera giornata a Firenze.
Siamo partiti da Bologna con il pullman della Megabus e alle 9:10 circa eravamo già pronti per conquistare la città.
Prima tappa obbligata, considerando che abbiamo iniziato il percorso dalla stazione del treno è stata indubbiamente la chiesa di Santa Maria Novella , che abbiamo scelto di ammirare solo dall'esterno.
La sua facciata imponente e ben decorata illumina l'intero piazzale antistante, da dove poter scattare ottime fotografie.



Quel giorno nell'inquadratura comparivano anche due ambulanze in quanto era la giornata mondiale del diabete e così, visto che amiamo non perdere nessuna occasione,abbiamo sfruttato il momento per fare un veloce controllo:risultato perfetto per entrambi.
Con questa buona notizia ci siamo diretti verso il centro storico e dopo nemmeno 5 minuti di camminata ci siamo ritrovati di fronte ad una bellezza indescrivibile: Cattedrale, Battistero e Campanile.
Ero già stata a Firenze, ma ogni volta è come se fosse la prima:la meraviglia si impadronisce di me!
Dopo la stupore iniziale, che mi fa scattare sempre 200 fotografie al minuto, sono tornata in me stessa e abbiamo deciso indicativamente il programma della giornata.
La prima visita è stata a Santa Maria del Fiore,ovvero la Cattedrale.
Entrando si rimane colpiti dalla vastità dello spazio e dalla sobrietà degli arredi, coerenti con l'ideale spirituale della Firenze medievale.



Da non perdere i pavimenti in marmo colorato, il dipinto raffigurante Dante davanti al Duomo e la vetrata sopra l'altar maggiore di Donatello.
Punta di diamante dell'intero edificio è però l'area sotto la cupola: 3600 mq di superficie dipinta raffigurante il Giudizio Universale.
Non ho le capacità e nemmeno la competenza per descrivervi tale bellezza: ognuno di noi ne ha sentito parlare, ma vederla dal vivo è davvero emozionante.



Dovete sapere che Santa Maria del Fiore è un'opera creata sopra una chiesa già esistente, quindi scendendo le scale potrete ammirare i resti della piccola chiesa iniziale: Santa Reparata.
Qui l'ingresso è a pagamento e vi consiglio di acquistare il biglietto cumulativo che vi consentirà di entrare anche al Campanile, alla Cupola e al Museo dell'Opera del Duomo, ad un onesto prezzo di 15 €.
Gli scavi di Santa Reparata sono in buono stato e grazie ad alcuni plastici ed alcuni video potrete riconoscere le strutture delle diverse ere, da quella romana a quella paleocristiana.



Una volta terminata la visita, i nostri occhi hanno potuto ammirare di nuovo il meraviglioso cielo azzurro di quella giornata e poco dopo, come si suol dire, abbiamo toccato il cielo con un dito.
Approfittando della piccolissima fila per salire sul Campanile di Giotto, ci siamo messi in coda non sapendo bene la fatica che ci attendeva: 414 gradini solamente per salire.



Fortunatamente le tappe e le aree in cui potersi riposare e riprendere fiato sono diverse e man mano che si sale si ha un punto di vista differente sempre sugli stessi monumenti che lo circondano, fino a raggiungere la cima dove gustare una meravigliosa veduta su tutta Firenze.
La fatica non è causata solo dal numero di gradini, ma dovete sapere che la scala è a chioccola e a doppio senso di marcia, quindi mentre voi salite, ci sono altre persone che scendono...ma come in ogni scala a chiocciola i gradini non hanno tutti la stessa profondità,bensì dalla parte del perno sono molto ma molto più stretti:ecco svelato il problema.
Ripreso fiato abbiamo optato per una visita molto più tranquilla e devo ammettere davvero interessante al Museo dell'Opera del Duomo.
A mio avviso, solo il fatto di attraversare un arco in cui sono passati diverse volte sia Brunelleschi che Michelangelo vale la visita.
Venne creato per raccogliere le testimonianze d'arte che erano state rimosse dalla chiesa per svariati motivi, infatti al suo interno potrete ammirare la riproduzione in scala reale della facciata del Duomo precedente a quella attuale, i modellini e tutti gli studi relativi alla costruzione della cupola e svariate opere del periodo di massimo splendore per l'arte fiorentina, prima fra tutte a mio avviso la Pietà di Michelangelo.


Ultima tappa prima di pranzo è stato il Battistero che con la sua forma ottagonale, a significare l'ottavo giorno occupa il suo posto nella piazza da tantissimo tempo.



Al suo interno da non perdere sono i mosaici della cupola, l'antico fonte e le tre porte bronzee, ammirabili anche dall'esterno.
Lo so, sembra un vero tour de force,ma in realtà non è stato così stancante e nella sola mattinata siamo riusciti a vedere un sacco di cose.
La pausa pranzo è stata breve ma molto piacevole nella Piazza del Porcellino.
Qui troverete un sacco di bancarelle che vendono prodotti in cuoio, vi assicuro che c'è l'imbarazzo della scelta.
A "tenere tutto sotto controllo" c'è la statua del porcellino in una fontana, dato che ci siete, fermatevi un istante e gettate una monetina dalla lingua dell'animale:se siete fortunati cadrà direttamente nella grata.




Nelle vie vicine troverete un sacco di ristoranti e osterie, noi però abbiamo scelto il Vinaino di Parte Guelfa con ottimi panini d'asporto ad un prezzo davvero ottimo.
Prelibatezza fiorentina è il lampredotto:provatelo.
Recuperate un pò di forze siamo arrivati nella magnifica Piazza della Signoria dove svetta la copia del David di Michelangelo, sempre bello!



Abbiamo ammirato Palazzo Vecchio e poi siamo tornati indietro sui nostri passi recandoci di nuovo alla Cattedrale per salire sulla gigantesca cupola.
Altra fila, altri gradini - più di prima addirittura, 463- per ammirare da vicino l'affresco della grande cupola raffigurante il Giudizio Universale e per salire sulla lanterna da dove -vista l'ora- abbiamo ammirato una Firenze sotto un bellissimo tramonto.



E' impossibile andare a Firenze e non percorrere Ponte Vecchio e ammirare tutte le botteghe degli orafi, non contenti siamo arrivati fino a Palazzo Pitti, giusto per dare una sbirciatina e tornare subito indietro.
In effetti si era fatta una certa ora e il nostro pullman sarebbe ripartito dopo poco, così percorrendo il tragitto a ritroso siamo tornati alla stazione salutando un pò a malincuore questa meravigliosa città, ma con tanti ricordi nel cuore.
Beh, un giorno (nemmeno intero) è davvero poco, non abbiamo visto tante cose (fra cui la casa di Dante e gli Uffizi), ma allo stesso tempo è abbastanza per fare una visita generale senza entrare nello specifico;se siete in zona per poco tempo e se volete trascorrere una giornata diversa dal solito non scartate l'idea perchè come avete visto c'è abbastanza tempo per vedere qualcosa di nuovo.
Firenze sei e rimarrai sempre nel mio cuore: arrivederci.
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.




domenica 22 novembre 2015

Camminata sulle rotaie di una linea dismessa

Avete mai fatto una camminata sulle rotaie di una ferrovia dismessa?!
Proprio oggi, parlando con una mia amica, ho realizzato che è già passato circa anno dalla mia esperienza e che non ve ne avevo ancora parlato.
Devo subito recuperare.
In Italia ci sono diversi tratti di ferrovie che non vengono più utilizzate, un ottimo scenario per una bella camminata.
Logicamente non si può accedere ogni giorno, a seconda dei nostri desideri, ma ci sono giornate dedicate,in cui il percorso è reso accessibile.
Per scoprire gli itinerari e le date di apertura date un'occhiata in rete.
Io ho percorso il tratto della vecchia ferrovia Fano-Fermignano-Urbino, partendo però già da Fermignano.
Questo tratto infatti è curato dagli appassionati dell'associazione FVM, che organizzano sporadicamente queste giornate in cui fanno transitare carrelli ferroviari e persone a piedi, mettendo tutto in sicurezza.
Questa tratta è stata chiusa nel 1987, ma sia la stazione di Fermignano sia quella di Urbino sono in perfetto stato.



Per me è stata un'esperienza davvero suggestiva, immaginate di camminare dove un tempo correvano veloci i vagoni di un treno, provocando un notevole rumore e ritrovarvi invece nella pace totale, circondati solamente dalla  natura che si sta impossessando di nuovo di quello che un tempo le apparteneva.
Arrivare alla fine dei binari, vedere la carinissima stazione di Urbino mi ha ripagato della fatica fatta (nemmeno troppo sinceramente).
Parlando più in generale, altri percorsi (che ancora non ho avuto il piacere di fare) vi regaleranno scenari unici: ponti, viadotti, gallerie e persino borghi o villaggi rurali.
Il progetto "Ferrovie abbandonate" vuole portare a conoscenza di tutti i tracciati ferroviari non più utilizzati,cercando di conservarne la memoria e valorizzandoli.
Se volete trascorrere una giornata diversa dal solito, è un'esperienza che vi consiglio.
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.


sabato 21 novembre 2015

Ryan Air, sconto del 20%: voli a meno di 10€

E' risaputo che Ryan Air ha delle tariffe davvero ottime, ma in previsione del Natale si sta proprio superando.
Si possono trovare voli a meno di 10,00 € a tratta per volare in tantissime destinazioni e prenotando entro il 23 novembre potrete approfittare di uno sconto del 20%.



Approfittatene!
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Italo treno:sconto del 40%

Amanti del treno, la prossima offerta è proprio per voi.
Italo treno applica uno sconto del 40% sui biglietti per viaggiare dal 1 dicembre 2015 al 15 gennaio 2016, ma dovete acquistarli entro le 13 del 23 novembre 2015.
Per ottenere  lo sconto occorre inserire in fase di prenotazione il codice promozionale NATALE40!



L'offerta è relativa ai viaggi in tariffa Low Cost.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Con Aer Lingus raggiungi l'Irlanda a partire da 45,99€ a tratta

Questo è un sabato pieno di offerte!
Siete mai stati in Irlanda?Vi piacerebbe visitare la terra verde o ritornarci perchè l'avete amata da subito?!
Allora non perdete la promozione della compagnia aerea AerLingus che mette in vendita biglietti a partire da 45,99 € a tratta, tasse incluse. 
Se sognate di visitare Dublino,ammirare le meravigliose scogliere o ascoltare la bellissima musica tipica dell'isola non perdetevi questa occasione.



Potrebbe essere anche un bellissimo regalo di Natale,che dite?
L'offerta è valida per prenotazioni effettuate entro il 26 novembre 2015, per volare poi dal 6 gennaio al 10 marzo 2016.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Prenota con Volotea e ricevi uno sconto di 10 € a tratta per il prossimo volo

Quasi in calcio d'angolo, visto che scade oggi, vi comunico questa promozione: la compagnia aerea Volotea regala uno sconto speciale di 10€ a tratta per l'acquisto del tuo prossimo volo, se fai una prenotazione entro la mezzanotte del 21 novembre 2015 per volare poi fino a settembre 2016.



Per ottenere lo sconto da utilizzare sulla prossima prenotazione basta semplicemente indicare il codice promozionale AUTUMN15 nell'apposita casella.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

giovedì 19 novembre 2015

Mercatini di Natale: Candele a Candelara

Anche quest'anno ritorna l'appuntamento con Candele a Candelara: il primo mercatino natalizio italiano dedicato alle candele.
Questo oggetto non è stato scelto a caso, ma è profondamente legato con il paese stesso - ed anche il suo nome - infatti una leggenda racconta che un signore di Pesaro, volendo costruire un castello in questa zona, fece accendere tre candele in tre posti diversi del borgo.
nel luogo in cui non si fosse spenta, egli avrebbe costruito il suo castello e così fu.
Il luogo infatti era proprio quello in cui oggi sorge il castello e la borgata intorno.



Da più di due secoli le candele fanno parte del borgo, tanto che sono state inserite nello stemma del paese.
Tornando al mercatino, è veramente differente dagli altri, infatti prevede due spegnimenti al giorno dell'energia elettrica ed in questo lasso di tempo tutto il borgo viene illuminato solamente dalle fiamme delle candele:un momento impedibile.
Considerando l'enorme successo delle scorse edizioni, quest'anno l'appuntamento sarà per ben 8 giorni:28-29 novembre 5-6-7-8-12-13 dicembre.



Ci troviamo in un paesino delle Marche, in provincia di Pesaro-Urbino molto amato anche dai camperisti: proprio per questo motivo vengono allestite delle aree dedicate.
Il biglietto d'ingresso ha un costo di 2,50 €.
Se volete vedere un mercatino diverso dai soliti dovete andarci!
Alla prossima festa,
Viaggiatrice seriale.

E' arrivato il momento di metterci la faccia: questa sono io!

E' arrivato il momento di metterci la faccia ed uscire allo scoperto:chi ci sarà dietro a questo blog?
Una sola persona:io!
Mi chiamo Elisa e ho 31 anni,vivo a Pesaro e mi definisco "malata di viaggi".
Si, avete capito bene, per me ogni pretesto è buono per partire e ogni luogo merita una visita,ovunque c'è qualcosa da vedere.
Amo scoprire cose differenti da quelle che di solito vedo, amo la natura e le giornate all'aria aperta ma amo tantissimo anche cimentarmi in attività quasi "estreme" nelle quali per il momento rientrano un lancio con il parapendio, una camminata subacquea, una visita speleologica alle grotte, il volo dell'angelo, un volo in mongolfiera  e uno giornata di sleddog.



Cerco di trasmettere alle altre persone la voglia di scoprire e quindi di viaggiare, cerco con questo blog di raccontare luoghi conosciuti e non,e soprattutto cerco di far capire che oggigiorno è possibile partire anche spendendo poco.
E' facile farmi un regalo:basta un biglietto, che sia di un volo, del treno o del pullman non fa differenza e la mia reazione è palese:mi si illuminano gli occhi!
Parenti,amici, fidanzato...stresso tutti pur di partire anche se sono molto vicina al viaggio in solitaria:ancora non ne ho mai fatto uno vero, ma ho iniziato con una giornata da sola alla scoperta di qualche città.
Il mio primo viaggio è stato in campeggio con i miei e da lì in poi è stato un crescendo!
Diciamo che il mio viaggio ideale è quello che coniuga visite culturali ad uno splendido mare,ma non mi tiro mai indietro di fronte ad una partenza.
Curiosa di natura, blogger per passione (diciamo che ci provo) e viaggiatrice nel sangue.
Questa sono io:una
Viaggiatrice seriale.

mercoledì 18 novembre 2015

Qatar Airways: sconto del 35%

L'ottima compagnia aerea Qatar Airways ha lanciato subito un'altra interessantissima promozione:
uno sconto del 35% sulle prenotazioni di voli andata e ritorno in partenza dall'Italia verso 150 destinazioni in tutto il mondo.
E' possibile viaggiare sia in Economy sia in Business.



Occorre prenotare entro il 20 novembre 2015 per volare poi dal 15 gennaio 2016 al 30 giugno 2016.
Se avete in mente di fare un bel viaggione è il caso di approfittarne.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

Pegasus Airlines:raggiungi la Turchia a partire da 49,99 € a tratta

Offerta della giornata!
Se non siete mai stati in Turchia o volete tornarci, la compagnia Pegasus Airlines vi dà una bella mano.
La compagnia aerea ha lanciato un'interessante promozione con voli a partire da 49,99 € a tratta tasse incluse.



Per approfittare di questi prezzi occorre prenotare entro il 22 novembre 2015 per volare poi dal 1 dicembre 2015 al 26 marzo 2016.
Per tutti i dettagli consultate il sito.
Alla prossima offerta,
Viaggiatrice seriale.

martedì 17 novembre 2015

Cosa fare in un giorno a Lisbona

Era da tanto che volevo andare in Portogallo e finalmente il mese scorso ci sono riuscita!
Ho sentito tantissimi pareri discordanti su Lisbona e mi sono messa in testa che dovevo assolutamente vederla con i miei occhi, giudicare di persona e così ho fatto.
Preparatevi a lunghe camminate, perchè è una città perfetta da girare a piedi(tranne per qualche eccezione) e i sali e scendi non mancano di certo.
Ho raggiunto la capitale del Portogallo con un treno veloce proveniente da Oporto e poi mi sono spostata in metropolitana fino al mio hotel (precedentemente prenotato su Booking .com), dove sono arrivata verso l'ora di cena.
La vera visita è iniziata quindi il giorno successivo partendo da Praca do Comercio che si affaccia su una sponda del Tago;con le spalle rivolte verso l'acqua mi sono incamminata e sono passata sotto l'arco di trionfo per poi percorrere l'intera rua Augusta,completamente pedonale e ricca di negozi alla moda:se volete fare shopping troverete di sicuro qualcosa di interessante.



Lisbona è divisa in quartieri ed i più famosi sono l'Alfama, Baixa e Belem.
Avendo intuito che la giornata sarebbe stata tutt'altro che facile, abbiamo deciso di iniziare subito con una bella salita e raggiungere il castello di S. Jorge.



In effetti ne è valsa la pena,abbiamo percorso viette strette e tortuose,ammirato zone arricchite dalla street art e arrivati in cima abbiamo goduto di una visuale superlativa:uno scorcio su tutti i tetti della città.



Il tempo non è stato clemente con noi, così abbiamo optato per visitare la cattedrale e poi è arrivata l'ora della sosta per il pranzo.
Piatto tipico sono le sardine,provatele.
Uno dei monumenti più famosi di Lisbona si trova fuori dal centro storico,così a bordo di un taxi abbiamo raggiunto la famosissima Torre di Belém, eretta in origine a protezione del porto. Imponente e in stile manuelino è un bel colpo d'occhio sul Tago.



A pochi metri di distanza si trova invece il monumento alle Scoperte: un'enorme prua di nave sulla quale Enrico il Navigatore guida una fila di navigatori, mentre lo spiazzo di fronte è decorato da un grande mosaico raffigurante una rosa dei venti e un planisfero.
Personalmente ho gradito molto quest'opera.



Sempre da qui è possibile ammirare in lontananza il Ponte 25 Aprile, una scia rossa sospesa tra l'azzurro del cielo e l'azzurro dell'acqua del Tago ed il Cristo-Rei collocato sulla riva opposta del fiume.
Per nostra fortuna il tempo si è rimesso e siamo tornati in centro e questa volta abbiamo raggiunto il Barrio Alto da dove si può ammirare uno splendido panorama sulla città bassa e sull'Alfama.
Vi consiglio di spostarvi per le viuzze senza una meta precisa, per poi arrivare nella zona dei caffè all'aperto,dove in passato studiosi e poeti discutevano le proprie idee; se per caso vi cade l'occhio su una statua di un uomo seduto ad un tavolino, sappiate che raffigura il Poeta Fernando Pessoa.
Questo quartiere è collegato con la città bassa da un curioso ascensore, l'elevador de Santa Justa,quindi se siete stanchi o pigri potreste approfittarne.
Noi abbiamo scelto un altro mezzo per scendere:il mitico tram 28 di Lisbona.
Tutti e ripeto tutti sanno di cosa sto parlando:è il simbolo della città ed è raffigurato in ogni cartolina o immagine relativa a Lisbona.
I piccoli tram gialli Remodelado sono del 1930 e sono pieni di fascino e tradizione, se siete fortunati potrete trovare posto e gustarvi un intero tour della città a bordo di questo mezzo storico.



Un giro è veramente d'obbligo.
Tornati a Rossio abbiamo ammirato la praca de dom Pedro IV con l'imponente statua bronzea, le due grandi fontane e l'enorme mosaico sul selciato.



E' stata una giornata intensa, così dopo una bella cenetta abbiamo raggiunto il nostro hotel visto che la sveglia avrebbe suonato abbastanza presto per non farci perdere il volo.
Un giorno forse è poco o forse no, ci sono altre cose da visitare ma le maggiori attrazioni sono state depennate dalla nostra lista!
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.

PS:non dimenticate di assaggiare le pastéis da nata, le celebri paste di panna.






lunedì 16 novembre 2015

Mercatini di Natale a Sant'Agata Feltria

Volete respirare l'atmosfera natalizia?
Allora recatevi a Sant'Agata Feltria, in provincia di Rimini per ammirare il Paese del Natale.
I giorni 29 novembre 6-8-13-20 dicembre il borgo si trasformerà in un vero e proprio luogo magico dove poter trovare idee regalo alternative e vivere una giornata diversa dal solito.
I turisti percorreranno le strade e le piazze a suon di zampogna, ammirando i suggestivi presepi artigianali.



I bambini vorranno subito andare alla Casa di Babbo Natale e degli Elfi allestita nella Piazza del Mercato, dove potranno consegnare la propria letterina al segretario di Babbo Natale ed ammirare due renne che trainano una meravigliosa slitta.



I più grandi potranno gustarsi delle prelibatezze gastronomiche, come i "Piatti dell'Avvento" preparati seguendo le ricette tradizionali.
Il tutto sarà allietato da musiche, zampogne e spettacoli.
Segnatevi in agenda questo evento!
Al prossimo mercatino,
Viaggiatrice seriale.

La Settimana del Baratto

Ragazzi oggi è iniziata la Settimana del Baratto che si concluderà solamente domenica 22 novembre!!
E' un'occasione da non perdere!
Se non sapete di cosa sto parlando, ve lo spiego subito:durante questi 7 giorni, molte strutture baratteranno  il soggiorno in cambio di beni o servizi.
Nella maggior parte dei casi vengono richiesti servizi fotografici o piccoli lavoretti di manutenzione, ma non mancano anche richieste più stravaganti.
Se invece avete qualcosa da proporre, contattate una delle strutture che partecipano all'iniziativa e proponete lo scambio.



Sono ben accetti prodotti tipici locali, marmellate, formaggi, souvenir della propria città e tanto altro.
Se amate tanto viaggiare, ma a volte dovete rinunciare per colpa del discorso economico, non perdete altro tempo!
Consultate il sito e scegliete la vostra destinazione!
Buon baratto!
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.

domenica 15 novembre 2015

Il mio primo viaggio con Megabus

Dopo averne sentito parlare tanto, finalmente ieri ho fatto il mio primo viaggio con la Megabus.
Si tratta di una compagnia di trasporto low cost, che è arrivata fino in italia.
Il mio percorso è stato da Bologna a Firenze e non posso far altro che parlarne bene.
Il pullman è partito in orario ed è arrivato nel capoluogo toscano con alcuni minuti di anticipo.
I pullman sono a 2 piani, dispongono di un bagno a bordo, prese della corrente e anche del wi-fi (il segnale era deboluccio ma c'era).



In Italia le destinazioni sono ancora poche, parliamo delle maggiori città come Milano, Bologna, Firenze, Roma e Napoli (ma anche Siena, Verona, Venezia, Torino,Padova, Pisa, Genova), ma è possibile anche partire dall'Italia e raggiungere la Francia o il Belgio con un prezzo davvero unico.
Non è solo pubblicità, io ho realmente pagato una tratta 1€.
Penso proprio che approfitterò ancora di questa compagnia.
La riconoscerete subito, basta cercare l'omino giallo! :-)



Se volete maggiori dettagli consultate il sito.
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.