venerdì 4 luglio 2014

Cesenatico fra storia e modernità

E' luglio e tutti abbiamo voglia di sole, di mare e di caldo..............
Bene, oggi parliamo di una località adattissima a trascorrere le vacanze estive, ma è anche un'ottima meta solo per un weekend, giusto per staccare la spina.
Sentire già solo la parola "romagna" mi teletrasporta in spiaggia, è un connubio che non riesco a scindere.
Oggi andremo alla scoperta di Cesenatico, un comune nella provincia di Forlì-Cesena, stazione balneare e grande meta turistica nella Riviera Romagnola, fra Rimini e Ravenna.
Sin dal passato è stata una meta prescelta soprattutto dai turisti tedeschi; tutt'oggi richiama un gran flusso di persone e un posto davvero carino dove soggiornare è il Ricci Family Resort, un'attività che è arrivata alla 3 generazione, creata negli anni 50 da nonno Augusto e gestita oggi dai nipoti....... ma ci sono già pronti anche i pronipoti per continuare la tradizione di famiglia.
La scelta di questa città per la sua stazione balneare è ormai assodata, ma Cesenatico offre anche tanti luoghi di interesse, primo fra tutti il porto-canale, realizzato nel 1500 da un progetto originale di Leonardo Da Vinci che rappresenta la Cesenatico storica, mentre il grattacielo edificato negli anni 50 sul lungomare rappresenta la Cesenatico moderna.


Fra le due zone vi sono luoghi d'interesse come la casa che diede pernottamento a Giuseppe e Anita Garibaldi, un percorso archeologico, il museo della marineria, di cui fanno parte alcune imbarcazioni ormeggiate al porto-canale e lo Spazio Pantani, un museo con cimeli del campione del ciclismo.
La città è piena di vita, in estate per gli ovvi motivi legati al mare ed in inverno richiama persone grazie al suggestivo presepe che viene allestito nel periodo natalizio all'interno della barche ormeggiate al porto-canale.
E' facilmente raggiungibile dai vicinissimi aeroporti di Forlì e di Rimini, e dal poco distante aeroporto di Bologna; è inoltre un ottimo punto di partenza per escursioni sia in Emilia Romagna che nelle Marche (Ravenna, San Marino, Comacchio), per escursioni enogastronomiche spostandosi leggermente verso l'interno e per visite al patrimonio artistico della bella Italia come Venezia e Firenze.
Le due qualità che preferisco in assoluto però sono l'ospitalità del popolo romagnolo e la gastronomia....che mangiate!!!!
Amici che dite, Cesenatico può fare al caso vostro?!
Al prossimo viaggio,
Viaggiatrice seriale.

1 commento:

  1. Concordo pienamente, ottima meta per un fine settimana

    RispondiElimina